Nel decimo anniversario della morte di Lorenzo Cantù, collaboratore del servizio della pastorale sociale e lavoro dell’Arcidiocesi di Milano, il ricordo di don Walter Magnoni

di don Walter Magnoni

lorenzo-Cantu
Lorenzo Cantù

Dieci anni fa ci lasciava Lorenzo Cantù. Un uomo che ha vissuto intensamente l’impegno sociale con grande umiltà.

Fu sindaco del suo paese, guidò le Acli milanesi e la Fim. Era un uomo che amava le persone e chi lo ha conosciuto lo ricorda con grande affetto.

Io ho avuto la fortuna di condividere con lui il mio ufficio. Alcuni dialoghi tra noi restano indelebili.

Lorenzo ci manca perché è stato un testimone dell’invisibile. La sua fede profonda ha guidato il suo agire. Aveva una grande passione per i più deboli e noi abbiamo il dovere di non dimenticare il suo umile esempio e continuare in quel solco tracciato.

Grazie Lorenzo, il tuo bene continua a farci bene!