Il nostro desiderio è che un Giubileo dei lavoratori possa rinnovare in ciascuno l’intenzione di sentirsi parte dell’opera creativa di Dio

1-125668

Nell’anno giubilare della Misericordia, ed in occasione della Festa del Lavoro, il Servizio per la pastorale Sociale propone il Giubileo dei Lavoratori, alla presenza del Card. Angelo Scola ci troveremo Giovedì 28 aprile ore 20,45 nella Basilica di Sant’ Ambrogio.

Questa celebrazione giubilare è dedicata ai lavoratori e a tutti coloro che operano in questo ambito con diversi ruoli e competenze e appare doverosa in un tempo come quello attuale nel quale il “problema” lavoro resta ancora l’urgenza del nostro tempo.

Pregare per il lavoro è compito di ogni cristiano e andrebbe fatto quotidianamente, infatti noi crediamo che Dio ascolta sempre il grido dell’uomo. Se oggi il lavoro resta un problema di non poche persone, qualche responsabilità è di tutti noi.

Il nostro desiderio è che un Giubileo dei lavoratori possa rinnovare in ciascuno l’intenzione di sentirsi parte dell’opera creativa di Dio.

Rispetto alla Veglia per il lavoro, il Giubileo sarà un momento solo di preghiera che inizierà con un atto penitenziale dove ci interrogheremo sui motivi per cui il mondo del lavoro deve chiedere perdono.

Saremo poi aiutati dalla Parola e dal Magistero sociale della chiesa a riflettere sul senso del lavoro per i cristiani. Dopo l’intervento del Cardinale vi sarà spazio per l’intercessione e la richiesta di aiuto al Signore.

Per ragioni di sicurezza è necessario sottoporsi ai controlli per entrare in Basilica, pertanto chiediamo soprattutto a chi viene da vicino di arrivare con un buon anticipo.