Seguendo le indicazioni della Diocesi da due anni si è costituito nel Decanato di Monza un gruppo associativo denominato GRANIS - GRuppo di ANImazione Sociale

1-101601

Il Granis è composto da persone disponibili a pensare "in rete facendo squadra", esse vengono chiamate per essere espressione del territorio, e come tale animate da spirito di servizio, a livello ecclesiale e civile.

Esse sono convinte che la forza della testimonianza cristiana è la comunione concreta col Signore, che chiede di vivere nell’unità la dimensione mistica e missionaria, per il bene di tutti e la realizzazione del Regno.

Il Granis ha l’impegno di fare sintesi delle varie sensibilità, appartenenze, ed età sui temi sociali e politici e se necessario elaborare ipotesi di soluzione, con l’obbiettivo di contribuire al rinnovamento delle relazioni tra mondo politico, civile ed ecclesiale.

Il Granis ha l’impegno di offrire a ogni cristiano impegnato in politica e nel sociale supporto, solidarietà, disponibilità costante al confronto, sulle questioni sociali ed etiche del nostro territorio. Particolare attenzione in questo senso il Granis dà ai giovani.

Il Granis seguendo la Dottrina Sociale della Chiesa promuove il reale protagonismo del laicato cattolico, costruendo legami sociali come più volte richiamato dal Papa e dal nostro Vescovo, e contestualmente favorendo una vita di più intensa comunione con Gesù Cristo, e con con la comunità ecclesiale.

Il Granis non è esclusivo a priori, ma è anzi capace di includere il contributo di chiunque abbia a cuore il nostro territorio e per esso sia disposto ad elaborare un pensiero illuminato dalla Dottrina Sociale della Chiesa.

Il Granis non è equipe tecnica o promotrice di attività/eventi/momenti/iniziative e lascia la parte operativa a chi di competenza. I suoi membri possono decidere di collaborare ad iniziative a titolo personale.

Il Granis qualora lo ritenga utile invita e ascolta esperti di ogni estrazione religiosa, politica e culturale, per raccogliere i dati necessari.

Il Granis decanale è convocato dal coordinatore su indicazione del Decano.