Politica

I cattolici e la cura politica del bene comune Casa San Girolamo - Spello (PG), 19-21 luglio 2019

I cattolici e la cura politica del bene comune

In un frangente storico nel quale simboli religiosi vengono branditi come amuleti e devozioni molto radicate fra la gente vengono strumentalmente adoperate per fini elettorali durante i comizi di piazza – come poche volte è accaduto nella storia del nostro Paese –, è necessario ritornare a interrogarsi profondamente sul senso dell’impegno pubblico e riaffermare ancora una volta la laicità delle Istituzioni e la conseguente distinzione del piano politico dal piano religioso.

Per il bene dell’Italia Intervista

Per il bene dell’Italia

No allo “strabismo politico”, cioè a “guardare altrove per non prendere di petto i veri problemi”. Intervista a don Bruno Bignami, direttore dell’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro

Impegnarsi in politica Riflessione

Impegnarsi in politica

Proponiamo una breve riflessione di don Luca Andreini, responsabile della comunità pastorale di Paderno Dugnano in vista delle prossime elezioni

Costantina Regazzo: «il decreto sicurezza limita la modalità di accoglienza che abbiamo praticato sino ad oggi, ci preoccupa e non ci fa dormire la notte» Accoglienza

Costantina Regazzo: «il decreto sicurezza limita la modalità di accoglienza che abbiamo praticato sino ad oggi, ci preoccupa e non ci fa dormire la notte»

Sono più di 120 le donne con bambini richiedenti asilo, accolte nel Centro di accoglienza straordinario del progetto Arca, in via Andolfato a Milano. Per loro il decreto sicurezza è fonte di forte preoccupazione. «Se dovessimo perdere – dice Costantina Regazzo direttore dei Servizi della Fondazione Progetto Arca – questo tipo di servizi, vorremmo capire come proteggere e tutelare le ospiti e i lavoratori dei servizi. Questo è un tema che non ci fa dormire la notte»