Nell’ambito dell’iniziativa sulla sostenibilità in programma dal 21 al 24 luglio, sabato 23 luglio dialogo sull’enciclica tra don Walter Magnoni e Vittorio Cogliati Dezza di Legambiente

1-131247

Un’occasione di approfondimento dell’enciclica Laudato si’ nel contesto di «FestAmbiente» a Galbiate. Sabato 23 luglio, alle 17.30, presso l’Eremo del Monte Barro (via Balassi), don Walter Magnoni, responsabile del Servizio per la pastorale sociale e il lavoro della Diocesi di Milano, dialogherà sulle provocazioni di papa Francesco con un dirigente nazionale di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza.

La proposta è stata concordata con il coordinamento delle associazioni cattoliche del territorio lecchese (Azione Cattolica, Caritas, Meic, Coe, Acli, Pax Christi, Centro culturale S. Nicolò, Comunità di Via Gaggio). L’incontro, sul tema «Laudato si’ – La radice umana della crisi ecologica», si inserisce nel programma più ampio del festival di Legambiente sulla sostenibilità (21-24 luglio).

Il coordinamento delle associazioni cattoliche è una tradizione lecchese, nato sulla scia del coordinamento diocesano voluto a suo tempo dal cardinale Carlo Maria Martini. Si è sempre cercato di fare rete attorno ad alcuni appuntamenti che richiamassero il tema dell’anno pastorale diocesano, organizzando cioè serate e incontri di approfondimento. Nell’anno appena concluso, sul Sinodo sulla famiglia è stato invitato a parlare monsignor Luca Bressan, Vicario episcopale per la cultura, la missione e l’azione sociale della Diocesi di Milano.

Momenti sempre curati con molta attenzione sono la Marcia della pace sul messaggio del Pontefice e la Giornata del Creato. Se la Marcia della pace si tiene solitamente nel centro di Lecco, per la Giornata del Creato ai primi di settembre si sono sempre scelte location suggestive e naturalistiche: la chiesa di San Michele a Galbiate, la cima del Monte Barro, la pista ciclabile lungo l’Adda, il Santuario della Madonna della Rovinata e il suo sentiero sopra Lecco, il Centro del Rio Torto a Valmadrera, la traversata del lago di Lecco da Malgrate. Si vuole infatti riscoprire la bellezza della natura, guidati dal messaggio scritto dai Vescovi italiani per la ricorrenza. Quest’anno si proseguirà la camminata lungo l’Adda, da Pescate, dove si è giunti lo scorso anno, fino a Garlate, Olginate e il Monastero del Lavello di Calolziocorte (appuntamento per sabato 3 settembre).

Proprio in occasione della Giornata del Creato spesso è stata coinvolta Legambiente, che ha fornito la sua competenza, come per esempio sulle analisi dell’acqua del lago, sulla raccolta differenziata dei rifiuti, sulle scelte eco-sostenibili. Quando, all’interno del festival al Monte Barro, Legambiente ha pensato di riprendere il tema dell’enciclica Laudato si’, si è spontaneamente rivolta alle associazioni cattoliche, che hanno suggerito come relatore don Magnoni, sempre presente alle loro iniziative.